Film 2002 [6]

Film prodotti nel 2002 recensiti su http://www.mymovies.it/film/2002/ presentati qui dal più utile al meno utile per avvicinarsi a Terra2, con una scheda che ne illustra il contenuto come appare ad una persona di Terra2 (ovvero ad una persona che ammette l’esistenza delle relazioni negative/possessive di cui parla l’analisi della domanda).


  1. +++ NOVO * Jean-Pierre Limosin, Francia 2002, 98′, 4.5/10 (MyM)
  2. HERO, Zhang Yimou, HK-Cina 2002, 96′, 6.9/10 (MyM)
  3. SECRETARYSteven Shainberg, USA 2002, 106′, 6.2/10 (MyM)
  4. PARLA CON LEI, Pedro Almodóvar, Spagna 2002, 109′, 8.2 (MyM)
  5. MAGDALENE, Peter Mullan, GB 2002, 114′, 6.8/10 (MyM)
  6. GANGS OF NEW YORK * Martin Scorsese, USA, 160′, 7.8 (MM)

|<= SECRETARY, Steven Shainberg, USA 2002, 106′


Il commento del Morandini al film (ripreso da MyMovies) è il seguente:

Autolesionista nel corpo per soffrire meno nella psiche (i motivi non le mancano), ancora vergine e ottima dattilografa, Lee Holloway trova il suo primo lavoro come segretaria di Edward Grey, avvocato solitario e maniaco che ha trasformato il suo studio in una serra. Tra i due nasce un rapporto servo/padrone e vittima/carnefice che ha in serbo più di una sorpresa. Scritto da Erin Cressida Wilson, commediografa post-femminista, e ispirato a un racconto di Mary Gaitskill (nella raccolta Bad Behavior), è l’opera prima del giovane S. Shainberg, regista di spot e videoclip. Al Sundance Festival 2002 John Waters, presidente della giuria, inventò un premio speciale (al soggetto più bizzarro) per segnalarlo e sul mercato d’essai USA divenne un cult di lunga durata. È, infatti, la più stravagante love story degli ultimi tempi, una lezione sulla complessità dei rapporti amorosi, la prova che si può raccontare una storia cupa e perversa in cadenze di commedia umoristica e tenera, non senza risvolti di satira politicamente scorretta sul tema delle molestie sessuali. […] AUTORE LETTERARIO: Mary Gaitskill.

Su Terra2 si vede tutt’altro in questo film. Lee non si fa del male perché soffre, ma per ricavarne dei vantaggi all’interno delle sue relazioni. Cosa ci ricava si vede bene nell’ultima scena, quando Edward va a lavorare e lei resta a fare la padrona di casa

 Per VEDERE IL FINALE DEL FILM clicca qui

In sostanza Lee si sottomette (per finta) per sottomettere (davvero) e infatti la vediamo costringere lui a sposarla e da sposata tutto lascia presagire che lei sarà la padrona e lui lo schiavo. Una storia che è la storia delle donne che si sottomettono per sottomettere gli uomini. Una storia che non è affatto “la più stravagante love story degli ultimi tempi”, visto che va avanti da 5 mila anni, ma che arriva al capolinea con la nascita di Terra2, dove la relazione è positiva e dunque paritaria. Facendo un favore agli uomini, che non sono più sottomessi, e un favore ancora più grande alle donne, che non devono più farsi del male (come se lo fa Lee) per sottomettere gli uomini. Perché nel momento in cui lui la sculaccia lei non è contenta perché gli piace farsi fare i lividi al sedere, ma perché ora l’ha in pugno e lui non potrà non fare quello che lei vuole che faccia (in questo caso di sposarla)

Per VEDERE LA SCENA IN CUI LUI LA SCULACCIA clicca qui


|<= GANGS OF NEW YORKMartin Scorsese, USA2002, 160′, 7.8 (MM)


  • Dal potere basato sulla forza al potere basato sul farsi del male da soli
  • Guarda il film cliccando su “Close Ad and…” (fonte: putlocker)


|<=

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *