Film 2001 [5]

Film prodotti nel 2001 recensiti su http://www.mymovies.it/film/2001/ presentati qui dal più utile al meno utile per avvicinarsi a Terra2, con una scheda che ne illustra il contenuto come appare ad una persona di Terra2 (ovvero ad una persona che ammette l’esistenza delle relazioni negative/possessive di cui parla l’analisi della domanda).


  1. + MI CHIAMO SAM * Jessie Nelson, USA, 127′, 6.8/10 (MyM – Extra – €)
  2. + TANGUY * Étienne Chatiliez, Francia, 102′, 5.9/10 (MyM – Extra – €)
  3. OMICIDIO IN PARADISO, Jean Becker, Francia,  90′, 5.8 (MyM)
  4. A.I. Intelligenza Artificiale, * Steven Spielberg,  USA, 140′, 6.5 (MyM)
  5. IL FAVOLOSO MONDO DI AMELIE *  Jean-Pierre Jeunet, 120′, 8.1 (MyM)
  6. – INTIMACY – Nell’intimità, Patrice Chéreau, GB-Fr.-Germ.-It, 115′, 4.9 (MM)
  7. SANTA MARADONA *  Marco Ponti, Italia, 96′, 6.9 (MyM – €)

A.I. Intelligenza Artificiale, Steven Spielberg,  USA 2001, 140′


Un film che finisce mostrando che i sogni sono più veri della realtà è di buon auspicio per quel sogno che si chiama Terra2

Primo tempo

Secondo tempo


|<=        FORUM       =>|


IL FAVOLOSO MONDO DI AMELIE, Jean-Pierre Jeunet, 120′

Un oceano di diprezzo raccontato con una leggerezza che lo rende simpatico, molto simpatico. Alle persone della terra attuale, ovviamente. Su Terra2 verseremmo una lacrima per la triste vita che segue il finto lieto fine della storia, se non fosse che Amelie se lo è cercato e dunque merita di affogare nel disprezzo che con tanta tenacia ha voluto chiamare nella sua vita.

Se riuscite a trovare positiva Amelie, avete passato l’esame per restare sulla terra attuale.


|<=        FORUM       =>|


SANTA MARADONA  Marco Ponti, Italia, 96′, 6.9 (MyM – €)

Visto che una persona in atteggiamento negativo cerca di far del male agli altri per avere potere su di loro, sarebbe molto meglio per chi vive con lei che il suo titolo di studia fosse la terza media e non la laurea. Le capacità di una persona al top della conoscenza come un laureato, messe al servizio di un atteggiamento che confeziona continuamente bugie per coprire le sue cattive intenzioni, dovrebbero far paura. Questo film prova a riderci sopra, ma è una risata amara, che non diverte perché c’è un quid di fondo che disturba. Tale quid potrebbe essere quello che si è detto sopra. Se così stanno le cose, Dolores se la scampa bella a non piacere al nostro eroe negativo! E’ significativo che lui faccia con Dolores quello che le donne negative fanno con gli uomini: se ne hanno a male se, frequentando qualcuno per motivi di lavoro, ci stanno bene al punto da andarci a letto. Poter unire l’utile al dilettevole è il massimo della fortuna… per questo lui se ne ha a male! Per questo ogni donna che si rispetti lascia, o quanto meno minaccia di lasciare, il partner che unisce l’utile al dilettevole, in senso sessuale ma anche in ogni altro senso (per esempio nel senso che ama il suo lavoro al punto da trovarlo piacevole quanto l’andare a letto con una donna).


|<=        FORUM

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *