american beauty

Nel film AMERICAN BEAUTY (Sam Mendes, USA 1999) (=> trama) Lester Burnham, 42 anni, sposato, con una figlia 16-enne, si sveglia da un coma durato vent’anni cominciando a sognare di amore una compagna di scuola della figlia  e quindi approdando di fatto su Terra2. Non avendo una psicologia in grado di spiegare il senso e l’utilità del suo nuovo atteggiamento dentro al matrimonio, sarebbe ben difficile per Lester restare su Terra2. Ma il problema non si pone, perchè non avendo un’autorizzazione femminile per questo cambiamento, Lester verrà fermato. Da una mano maschile, ma i mandanti sono due donne: la moglie e la figlia.

GUARDA IL FILM
INDICE DEL RIASSUNTO DEL FILM COI MIEI COMMENTI

APPROFONDIMENTI


INDICE DEL RIASSUNTO DEL FILM COI MIEI COMMENTI


GUARDA IL FILM

Fonte: casacinema – [Sam Mendes, USA 1999, 127′, 8.6 (tWCsMM9€)]


|<= 1 –


|<= FINE RIASSUNTO e INIZIO APPROFONDIMENTI

|<= Trama del film American Beauty


(Tratta da Wikipedia) Lester Burnham è un uomo di 42 anni che detesta il suo lavoro, quello di scrittore per un periodico: sua moglie Carolyn è una spregiudicata quanto ambiziosa agente immobiliare; hanno una figlia sedicenne, Jane, insoddisfatta della sua famiglia e con bassa autostima. I nuovi vicini della famiglia Burnham sono il colonnello pensionato del Corpo dei Marines Frank Fitts, sua moglie Barbara in stato di shock permanente, e il giovane figlio, Ricky, consumatore e spacciatore di marijuana all’insaputa del padre autoritario. Il ragazzo, grazie ai guadagni ricavati dalla vendita della droga, può permettersi ogni tipo di attrezzatura tecnologica all’avanguardia, come la videocamera con cui registra ciò che più lo colpisce intorno a lui. Lester ha un’infatuazione per un’amica della figlia, la cheerleader Angela Hayes, notata durante un’esibizione tenutasi nell’intervallo di una partita scolastica di pallacanestro. La sua visione sarà causa, nei giorni successivi, di fantasie a sfondo erotico, simboleggiate da petali di rose rosse. Carolyn, nel frattempo, intraprende una relazione amorosa con il proprio rivale in affari Buddy Kane. A lavoro il marito, minacciando di rivelare la frode e le relazioni extraconiugali del direttore editoriale, riesce a ricattare i suoi superiori e ad ottenere una liquidazione pari a 60.000 dollari: trova impiego presso un fast food locale. Dopo questi eventi la vita di Lester cambia: acquista una costosa automobile sportiva, tiene in forma il proprio fisico dopo aver sentito dire da Angela a Jane che sarebbe più attraente se si allenasse con costanza, compra marijuana da Ricky e flirta con l’amica della figlia ogni volta che se ne presenta l’occasione. L’amicizia tra le due ragazze per questo motivo si raffredda sempre più, ma Jane trova in Ricky un ragazzo intelligente e sensibile. Un giorno in camera sua, Ricky le mostra il video più significativo dal suo punto di vista; un sacchetto di plastica che volteggia, mosso da folate di vento.

Lester scopre l’infedeltà della moglie, senza tuttavia soffrirne particolarmente. Il padre di Ricky si imbatte nel frattempo in un video del figlio che riprende l’allenamento fisico di Lester e, vista anche la profonda amicizia stretta tra i due, comincia a sospettare che tra loro intercorra un rapporto omosessuale. Frank osserva il figlio dalla finestra di camera sua, dell’appartamento di Lester dove si è rifugiato: per una serie di visuali parziali, confonde l’ennesimo spaccio di droga per un atto sessuale: al ritorno in casa maltratta fisicamente Ricky, che, mentendo, ammette la propria omosessualità per farsi cacciare di casa. Nonostante le obiezioni di Angela, Ricky convince Jane a seguirlo a New York, per costruire insieme una nuova vita.

Sotto una pioggia battente e con le lacrime agli occhi, il colonnello Fitts aspetta che Lester sia solo, e si presenta a casa sua per sedurlo senza tanti preamboli, manifestando così la propria omosessualità a lungo repressa: il tentativo di approccio viene tuttavia respinto educatamente. Al ritorno dei ragazzi, Lester insiste con le avances verso Angela, che si mostra disposta a cedergli. Ma durante i primi approcci Angela, sempre disinibita e provocante agli occhi dell’uomo, gli confida di essere vergine. Per questo motivo Lester riflette e frena il proprio desiderio; dopo averla coperta e rassicurata, le prepara uno spuntino e cominciano a parlare di Jane: Angela gli risponde che è felice e che “crede di essersi innamorata”. Lester sorride e Angela gli pone la domanda inversa, ossia come sta: Lester risponde che è passato del tempo da quando qualcuno gliel’ha chiesto, e che si sente da dio. A questo punto Angela va in bagno. Nel frattempo Ricky e Jane sono in camera da letto, abbracciati sul letto, che pianificano il viaggio; Carolyn sta rincasando, è fuori dal portone con una pistola nella borsa, pianificando l’atto uxoricida. Lester osserva commosso una vecchia foto di famiglia; una pistola gli si avvicina alla nuca ed un colpo di arma da fuoco lo uccide all’istante. Il corpo è rinvenuto dalla figlia con il fidanzato, che osserva il volto di Lester con lo stesso sguardo con cui vede la bellezza nei soggetti che riprende. Ad averlo assassinato è il vicino Frank Fitts, con la sua pistola di ordinanza. Rientra anche Carolyn, che vedendo il corpo del marito corre in camera, nasconde la borsetta con la pistola e scoppia in lacrime. Il delitto è destinato a restare impunito, non solo perché l’assassino ha agito all’oscuro di tutti e non ha alcun movente apparente, ma anche perché gli altri personaggi potrebbero averne uno e si trovano tutti sul luogo del delitto: sia Carolyn, che con sé portava una pistola, sia Angela, che stava per essere sedotta, sia sua figlia Jane la quale, giorni prima, aveva girato un video con Ricky in cui aveva dichiarato di voler uccidere il proprio padre, ma senza poi averne mai avuta l’intenzione. La voce fuori campo di Lester, che aveva anche aperto l’inizio del film anticipando la propria morte, ricorda alla fine tutte le belle esperienze vissute, e , riprendendo il discorso che Ricky fece a Jane riguardo alla busta, come, malgrado la morte, «è difficile restare arrabbiati quando c’è tanta bellezza nel mondo».


|<=

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *