liberal arts

In LIBERAL ARTS (materie umanistiche) (Josh Radnor, USA  2012, trama) la 19-enne Zibby chiede al 35-enne  Jesse di passare una notte con lei, precisando che per lei sarebbe la prima volta. Dopo  4 film nei quali lui ha 15/20 anni di meno, questa volta è lei ad avere 16 anni di meno. Non c’è la “parità intrinseca” di quando quello giovane è lui (col maggior peso del ruolo femminile bilanciato dalla minore età di chi fa quello maschile), ma nulla vieta a Zibby di proporre a Jesse una relazione positiva e quindi paritaria. Se con lui che ha 16 anni di più le condizioni per un amore positivo sono poco favorevoli, in compenso esse sono molto favorevoli per un amore temporaneo (come s’è visto in SCUSA MI PIACE TUO PADRE). Visto che in ogni amore temporaneo si esplora la distanza dei sogni altrui dai propri sull’amore che si desidera e che Jesse non è ancora così vecchio da rendere triste l’eventualità che lei i suoi figli li faccia con lui, Jesse potrebbe vivere un amore temporaneo con Zibby esplorando la possibilità che diventi un amore per sempre (che su Terra 20 significa amore che dura vent’anni). Tale eventualità è assai remota, visto lo squilibrio di potere, ma proprio per questo se arrivasse sarebbe una gran cosa. Lui si tira indietro e non è un bello spettacolo. In compenso è un bello spettacolo lei con la sua proposta, che merita di essere guardata più da vicino perché le giovani che si appoggiano agli adulti per crescere meglio e più in fretta hanno un ruolo importante su Terra 20.

VEDERE IL FILM <= | => APPROFONDIMENTI 
INDICE DEL RIASSUNTO DEL FILM COI MIEI COMMENTI

VEDERE IL FILM

Fonte: Nowvideo by cineblog [Josh Radnor, USA 2012 (Tr – MM) ]


|<= 1 – Titoli iniziali


|<= FINE COMMENTO e INIZIO APPROFONDIMENTI


A<= Trama (da wikipedia)

Jesse Fischer (Radnor) è un ufficiale di ammissione al college di New York di 35 anni che ama la letteratura e la lingua, ma è nuovamente single e insoddisfatto della sua vita e della sua carriera. Crede che il periodo più felice della sua vita siano stati gli anni in cui frequentò il liberal arts college in Ohio dove poté studiare ininterrottamente poesia, circondato da altri ragazzi come lui. Peter Holberg (Jenkins), il suo vecchio professore di Inglese, invita Jesse a tornare al college per la cerimonia per la sua pensione. Jesse incontra la diciannovenne Zibby (Olsen), la figlia di due amici di Peter che è al secondo anno di studi di recitazione.

Dopo la cerimonia, Jesse si ritrova a una festa del dormitorio dove incontra Zibby. Si mettono d’accordo per prendere un caffè il giorno seguente. Jesse passa il pomeriggio con Zibby, e fanno una passeggiata intorno al campus parlando di vita, libri e musica. Incontra anche una sua vecchia professoressa di Romanticismo, Judith Fairfield (Janney), una donna che ha sempre ammirato, e Dean (Magaro), uno studente brillante ma anche depresso che, come Jesse, porta sempre un libro con sé. Prima che Jesse se ne andasse, Zibby gli ha chiese di rimanere in contatto; diventano amici di penna e man mano si sono avvicinati scrivendosi delle lettere.

Zibby invita Jesse a tornare al college per un incontro romantico. Jesse è preoccupato per i 16 anni di differenza fra loro ma accetta. Vengono beccati da Peter che mette in guardia Jesse sul non vivere nel passato e dicendogli di crescere. Zibby chiede a Jesse di dormire con lei; Jesse accetta ma Zibby ammette che per lei sarebbe stata la prima volta e lui rifiuta e se ne va. L’arrabbiata e delusa Zibby va a una festa e comincia a baciare un compagno di classe. Jesse si imbatte nella Farfield e passa una notte con lei, ma la sua amara e cinica visione della vita lo disillude.

Jesse ritorna a New York dove incontra Ana (Reaser) con cui comincia a uscire, una venditrice di libri con lo stesso amore per i libri (e che, a avviso di Jesse, è adeguata alla sua età). Dopo che Jesse evita a Dean il suicido per overdose, dice al ragazzo di smettere di nascondersi dalla vita all’interno dei libri. Jesse si scusa con Zibby, la quale dice che sperava di prendere una scorciatoia per l’età adulta attraverso una relazione con lui e che però capiva che la decisione da lui presa fosse quella giusta. Il film finisce con Jesse che si trova apparentemente a suo agio con l’idea del diventare vecchio insieme ad Ana.



|<=

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *