ghost – fantasma

GHOST – FANTASMA (Jerry Zucker, USA 1990) è qui nonostante il suo impianto estremamente negativo con le donne buone e gli uomini cattivi che tutto fanno per i soldi (tale negatività ha però il pregio di mostrare quanto sia cambiato il mondo in 23 anni, che sembrano 230 anni). Il merito che lo ha portato in una posizione importante (che non casualmente è quella subito dopo HEREAFTER) è il fatto che mostra in azione il cervello dietro, perché non è nell’aldilà della religione ma nel cervello dietro di quanti lo hanno conosciuto che il morto continua a vivere (se i vivi hanno di lui un buon ricordo perché altrimenti muore definitivamente, portato via non dai diavoli ma da chi desidera dimenticarlo prima possibile). All’epoca non si spiegarono il grande successo di pubblico (specie di quello femminile) del film, ma non capita tutti i giorni che vi regalino un cervello che non sapevate di avere, raccontandolo correttamente quanto efficacemente e anche mostrandovi dove potete continuare a far vivere, quando vi va, le persone che avete amato e che per qualsiasi motivo si sono allontanate da voi. Un secondo merito del film (che ora potrà apparirvi piccolo ma che è straordinariamente importante su Terra20) è di mostrare l’importanza che ha, in certi casi, il fatto che un’altra persona vi consenta di usare il suo corpo (per un attimo ma sono attimi che valgono una vita) per dare concretezza a qualcosa che al momento vive solo nel vostro cervello. Non c’è male per un film del millennio scorso, quando la negatività regnava incontrastata e nominare il cervello in psicologia era uno scandalo inaccettabile. Ora guardate il film e  poi, se vi interessa, leggete il nuovo tipo di commento previsto nella versione 3 del progetto Terra2 =>COMMENTO MIRATO

VEDERE IL FILM

Fonte: Nowvideo by cineblog [GHOST – FANTASMA, Jerry Zucker, USA 1990, 122′, 8.3* (tCMMWi)]


|<= COMMENTO MIRATO AL FILM =>Approfondimenti

|<= 1 – Titoli iniziali




|<= d1<=  FINE COMMENTO MIRATO e inizio APPROFONDIMENTI


 


|<=

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *